Spaghetti cacio e pepe

Pochissimi ingredienti per questo piatto che deve essere fatto a regola d’arte e, credetemi, bisogna metterci un po’ d’impegno!.

cacio1
incucina.blog: spaghetti cacio e pepe

Tante sono le ricette che potete trovare nei libri di cucina o in internet: con solo pecorino o anche col parmigiano, con olio o senza olio, con tanta o poca acqua della pasta, col pepe tostato oppure no ! Questa è la mia ricetta, proposta per tanti anni nel mio ristorante e sempre apprezzata. Armatevi di un poco di pazienza e vedrete che alla fine ne varrà la pena.

La vostra spesa per 4 persone: 400 g. spaghetti o spaghettoni – 250 g. di pecorino – pepe nero in grani – olio extravergine delicato – sale

Mettete a  cucinare gli spaghetti in poca acqua salata ( 2/3 dell’acqua che usate solitamente) in modo che la concentrazione d’amido nell’acqua sia maggiore.

Schiacciate bene un cucchiaio di grani di pepe nero con un pesta-carne e tostateli per alcuni minuti in un grande padellone ( tenetene un pizzico da parte ). Bagnate con un filo d’olio extravergine delicato.

In una ciotola ponete il pecorino, grattugiato al momento e create una salsa aggiungendo un poco d’acqua della pasta, mescolando sino a raggiungere una densa consistenza.

Qualche minuto prima che la pasta sia cotta, toglietela dalla pentola con un mestolo e trasferitela nel padellone, finite la cottura degli spaghetti girando bene con un forchettone di legno. Togliete ora la padella dal fuoco e aggiungete  la crema di pecorino. Mescolate molto bene, bagnando, se necessario, con altra acqua di cottura. Un’ ultima grattata di pecorino, un po’ di pepe rimasto e… la pasta è pronta!

cacio e pepe chardonnay

incucina.blog: il vino perfetto per gli spaghetti cacio e pepe

Non pensateci troppo: un solo vino è semplicemente perfetto con il cacio e pepe: lo Chardonnay!  Io ho abbinato i miei spaghetti ad un Alto Adige Chardonnay Doc “Puntay” 2016 dell’azienda Erste-Nueve : un bel colore giallo paglierino intenso, minerale con sentori floreali e di ananas e banana.

Vedi qui la scheda tecnica del vino  chardonnay

Seguitemi anche su Instagram, @incucina.blog

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...