Tagliatelle in salsa allo zafferano con ossobuco al coltello

f798d8a0-46f3-4e85-ac66-bf4c69345d5d

La vostra spesa per 4 persone:

per la carne: 2  ossobuchi di vitello – 1 piccola cipolla bionda –  1 carota –  – olio oliva – farina q.b. – vino bianco – brodo di carne – sale e pepe q.b. – 1 limone con buccia edibile.

per la salsa: olio e burro q.b. – 1 scalogno piccolo – 1 bustina di zafferano – 100 ml vino bianco – 100 ml brodo – 100 ml. panna Chef – sale e pepe

per a pasta: 500 g tagliatelle di semola – sale q.b –  parmigiano a piacere

Prendete gli ossobuchi, sciacquateli velocemente per eliminare eventuali schegge d’osso, asciugateli bene, incidete con le forbici la pelle bianca che li circonda ed infarinateli.

In una padella antiaderente fate soffriggere per alcuni minuti a fuoco lento il trito di cipolla e carota con l’olio. Adagiatevi la carne e rosolatela bene da entrambi i lati. Sfumate con il vino bianco, fate evaporare, salate e pepate. Ora aggiungete il brodo bollente, coprite con il coperchio e cucinate a fuoco medio/basso per altri 45 minuti, aggiungendo altro brodo se necessario. Aggiungete la grattata di buccia di limone. tenete in caldo, poi tagliate al coltello la carne.

Per la salsa allo zafferano: in una pentolina antiaderente ponete uno scalogno tritato finemente con un giro d’olio e 20 g. di burro, cucinate lentamente per alcuni minuti, versate il vino e il brodo in cui avrete sciolto la bustina di zafferano e lasciate ridurre lentamente per circa 15 minuti. Quando il liquido sarà ristretto aggiungete la panna, sale e pepe a piacere. frullate col minipimer.

Cucinate le tagliatelle al dente in abbondante acqua salata.

Ponete la salsa in una larga padella, saltate le tagliatelle per 1 minuto aggiungendo, se desiderate, una manciata di parmigiano, aggiungete qualche goccia dell’acqua di cottura se dovessero essere troppo compatte.

Impiattate con un coppa-pasta adagiando l’ossobuco tagliato al coltello.

MONSUPELLO ROSÉ PINOT NERO METODO CLASSICO BRUT VSQMONSUPELLO ROSÉ PINOT NERO METODO CLASSICO BRUT VSQ

Dopo un veloce confronto col mio collega Giancarlo, grande esperto di vini lombardi, ho deciso di abbinare a questo piatto uno spumante Monsupello rosè Pinot nero dell’Oltrepo Pavese, 100% pinot nero.

clicca qui Monsupello rosè

SCHEDA TECNICA
Colore: rosa salmone di media intensità.
Perlage: fine e molto persistente.
Profumo: al naso si presenta mediamente evoluto, fruttato, fine ed elegante. Si distinguono il tipico sentore di crosta di pane, la mela matura e la rosa canina.
Sapore: secco con una piacevole freschezza che conferisce al palato una buona persistenza e struttura.

ABBINAMENTO ENO-GASTRONOMICO
Il classico spumante “tutto pasto”. Ideale se servito da aperitivo in abbinamento a salumi, tra cui il tipico salame di Varzi, o la coppa piacentina o la pancetta. Ottimo con risotti a base di pesce o di carne. Tra i secondi piatti, trova un buon abbinamento con grigliate e fritture di mare e di terra. Il suo nerbo e la struttura lo rendono ideale per accompagnare un pasto completo, prediligendo i cibi unti e sapidi.
Temperatura di servizio 6°C. stappare la bottiglia al momento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...